Logo stampa
Città di Minerbio - Home Page
 
 
 
 

COLLABORAZIONE FRA ARPAE E COMUNE DI MINERBIO PER IL MONITORAGGIO DELLA QUALITA' DELL'ARIA NEL NOSTRO TERRITORIO

Grazie alla disponibilità del mezzo mobile di ARPAE sarà verificata l’incidenza delle emissioni Stogit sull’aria che respiriamo

A Minerbio è presente una delle più importanti centrali di stoccaggio di gas naturale d’Italia, gestita da Stogit. Questa consiste in un vecchio giacimento di metano, ora depleto, che viene usato come una sorta di “serbatoio” naturale, in cui il gas viene estratto in inverno quando la domanda è maggiore, e compresso in estate. L’attività di compressione ovviamente richiede un grande apporto di energia che viene ricavata bruciando in appositi turbocompressori proprio una parte di quel metano che viene movimentato.

Le emissioni in atmosfera di questi compressori sono una delle criticità ambientali dell’impianto, che richiede quindi la massima attenzione. Nonostante sia utilizzato metano, quindi il combustibile fossile meno inquinante disponibile, le emissioni restano comunque significative. L’Amministrazione comunale, nell’ambito degli accordi di compensazione ambientale del 2012, Arpae e l'ex Provincia di Bologna nell'istruttoria dell'Autorizzazione Integrata Ambientale, sono riuscite ad ottenere la sostituzione dei vecchi turbocompressori con macchine più moderne e quindi estremamente meno inquinanti: così facendo le emissioni di ossidi di azoto - gli inquinanti presenti nelle emissioni della Stogit in misura maggiore - sono diminuite dalle 106 tonnellate del 2012 a 34,7 tonnellate del 2017. 

Alcuni cittadini hanno avanzato in diverse occasioni la domanda di installare a Minerbio una centralina per il monitoraggio della qualità dell’aria, in modo da verificare se queste emissioni alterino la qualità dell'aria. In occasioni passate gli organi tecnici hanno escluso che il posizionamento di una centralina di misura della qualità dell’aria potesse fornire dati di particolare valore aggiunto, alla luce delle conoscenze scientifiche e dei modelli adottati.

Il Comune di Minerbio sta interloquendo da tempo con le strutture tecniche di Arpae per organizzare un’assemblea pubblica che informi la cittadinanza proprio sulle emissioni in atmosfera della centrale Stogit (assemblea che dovrebbe svolgersi verso metà marzo). Nel corso di alcuni incontri, l’Amministrazione comunale e Arpae hanno anche riflettuto sulla possibilità di effettuare una campagna di rilevazione dati di qualità dell’aria tramite il mezzo mobile che Arpae Area Metropolitana di Bologna ha a disposizione. Ciò al fine di aggiungere alle informazioni sulle emissioni i dati di concentrazioni di inquinanti effettivamente presenti in atmosfera.

Ringrazio sentitamente Arpae per questa importante disponibilità” ha commentato il Sindaco Lorenzo Minganti, “questa campagna di misurazioni ci consentirà di affinare le nostre conoscenze ambientali e avere utili dati sull’aria che respiriamo. Davanti ad ogni possibile criticità crediamo che la collaborazione con i colleghi delle altre amministrazioni interessate sia sempre la via maestra”.

La campagna di rilevazione dovrebbe svolgersi in momenti distinti tenendo conto delle diverse condizioni meteorologiche: stagione autunnale/invernale e stagione primaverile/estiva. Il mezzo dovrebbe essere collocato all’interno del paese, in modo da valutare l’aria con cui i minerbiesi sono direttamente a contatto.